Conserva gli alimenti nel modo giusto

Stai alla larga da prodotti poco maturi o marci

Sapere quali ingredienti hai, dove li conservi e come è senza dubbio il modo migliore per ridurre lo spreco alimentare nel tuo frigo.


"Circa due terzi dello spreco domestico è dovuto al
deterioramento del cibo che non viene utilizzato in tempo" 

(NRDC, 2012)


A temperatura ambiente

Molti prodotti secchi o inscatolati riportano delle istruzioni precise di conservazione sulla confezione, ma i prodotti freschi potrebbero non riportarle sempre.
Meglio seguire questi consigli utili (McGee, 2004):

  • Il pane dovrebbe essere conservato in un luogo asciutto e lontano dalla luce, preferibilmente chiuso nella sua confezione o in una busta ermetica

  • Le uova vanno riposte in un contenitore ermetico e su una mensola interna del frigorifero, non nella sua porta

  • Le patate vanno conservate in un luogo asciutto e lontano dalla luce

  • La frutta tropicale e subtropicale come pomodori, meloni, melanzane, banane e peperoni dovrebbero restare a temperatura ambiente


In frigorifero

Mantenere il frigo in ordine può essere impegnativo, ma è un modo per garantirti che niente vada dimenticato o sprecato.

  • Usa etichette come “mangiami per primo”: sono efficaci per organizzare l’ordine di consumo dei prodotti che conservi in frigo

  • Posiziona i prodotti nuovi in fondo al frigo e i più vecchi davanti

  • Cerca di lasciare abbastanza spazio tra i prodotti, così da far circolare l’aria in ogni parte del frigo

  • Quando hai il frigo troppo pieno, stabilisci la priorità degli alimenti che necessitano di essere refrigerati

  • Evita di mescolare frutta, verdura e carne per ridurre il rischio di contaminazione


Prolunga la vita dei tuoi prodotti con una semplice accortezza: studia l’anatomia del tuo frigo

  • Ripiani più bassi: carne e pesce

  • Ripiani più alti: avanzi, yogurt e bevande

  • Cassetti a bassa umidità: carote e verdure verdi

  • Cassetti ad alta umidità: frutta, erbe aromatiche e funghi

  • Porta: condimenti e salse

In freezer

Congela i tuoi avanzi o i prodotti freschi che sai di non consumare a breve, purché sia prima della data di scadenza. In questo modo, allungherai la vita degli alimenti bloccando la crescita di microrganismi e rallentando l’attività enzimatica che rovina il cibo.

  • Regola il freezer a -18°C

  • Dividi il cibo in monoporzioni che possano essere scongelate separatamente

  • Utilizza contenitori ermetici, meglio se di vetro

  • Etichetta ogni alimento indicando il contenuto e la data di congelamento

  • Fai una lista degli elementi che hai congelato, così da non dimenticarli


Fai attenzione a scongelare del tutto la tua porzione e ricorda che dovrai consumarla entro 24 ore. Puoi scongelare i tuoi alimenti in tre modi diversi: in microonde, sotto acqua fredda corrente o in frigorifero.

Quando il cibo è totalmente scongelato, dovrai cucinarlo immediatamente. Se cambi idea, ricorda che puoi ricongelarlo solo dopo averlo cotto con attenzione.