Che la stagione delle minestre zero sprechi abbia inizio!

Giorgia Seraceno

2 months ago

Complici le giornate più corte e l’abbassamento delle temperature è arrivato il tempo di usare tutto quello che hai in dispensa o nel frigo per preparare  minestre e vellutate zero sprechi che riscaldino le tue giornate🥄. Ti suggeriamo delle ricette base che possono essere modificate in base alle verdure, o i loro scarti, che hai in casa.

Un consiglio: se non l’hai mai provato aggiungi la crosta del parmigiano alla cottura di zuppe e minestre, gli darà un sapore unico! Provare per credere😋 

🥣Vellutata con gli scarti delle verdure

Hai mai pensato di usare quello che hai scartato dalla pulizia delle verdure per preparare una gustosa vellutata? Prendi tutti gli scarti che hai (gambi di finocchio, foglie di sedano, foglie e gambi di broccoli o cavolfiore, ecc) e prova questa ricetta!

Cuoci in acqua tutti gli scarti delle verdure insieme a una patata. Se hai un pezzettino di zenzero pelalo e aggiungi anche quello, gli darà un sapore piccantino molto particolare.
Una volta ultimata la cottura, condisci con sale e pepe a poco a poco frulla fino a ottenere la consistenza di una morbida vellutata.
Puoi servire la vellutata aggiungendo del riso lessato integrale o dei crostini fatti in casa con il pane raffermo. Sono velocissimi da fare, basterà tagliare il pane a cubetti e farlo rosolare in padella per 5 minuti con olio e rosmarino girandoli spesso per renderli croccanti su tutti i lati.

🍲Minestra con il pane raffermo

Questa ricetta è perfetta per prendere due piccioni con una fava, usando sia il pane raffermo sia le rimanenze di verdure che hai in casa: verdure non più freschissime e avanzi d'insalata.
Taglia il pane raffermo in pezzi delle stesse dimensioni. Taglia anche le verdure che hai a disposizione, alcuni suggerimenti: carote, zucchine, bietole, patate, foglie di verza o cavolo nero, coste di sedano, ecc. Prepara anche del brodo vegetale
Prendi una casseruola e fai appassire la cipolla con poco olio. Aggiungi le verdure dalle più compatte alle più acquose, pomodori pelati e qualche foglia di basilico. Regola di sale e pepe. Unisci il pane e, aggiungendo il brodo vegetale, cuoci per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.
La zuppa sarà pronta una volta addensata. Servila calda con un filo di olio EVO e del parmigiano grattugiato.

🧆 Bonus: crocchette zero sprechi

Se il minestrone o la vellutata avanzano e non vuoi rimangiarle nel pasto successivo puoi farci delle crocchette al forno, leggere e sfiziose che sicuramente verranno apprezzate anche dai non amanti delle verdure.
Prendi 300 gr di minestrone o vellutata con circa 50 gr di riso al suo interno. Aggiungi 90 gr di farina di ceci e delle erbe aromatiche, come timo e maggiorana. Mescola fino a ottenere un composto leggermente denso. Aiutandoti con 2 cucchiai, forma delle quenelle direttamente su una teglia rivestita di carta da forno. Spennella la parte superiore con un po’ di olio e inforna a 200°C. Dopo 15 minuti gira le crocchette e spennella con l’olio anche l’altro lato, cuoci ancora per 10 minuti.
Servi le crocchette ancora ben calde

Se sei in cerca di nuove idee per sperimentare con la cucina creativa zero sprechi dai un'occhiata ai nostri articoli sul blog👩‍🍳

Giorgia Seraceno

Marketing specialist