Intervista a Eugenio Sapora, General Manager di Too Good To Go Italia


Com'è nata l'idea di Too Good To Go?

L'app, nata in Danimarca alla fine del 2015, nasce per contrastare un problema globale: 1/3 del cibo prodotto al mondo finisce nella spazzatura: ben 1,3 miliardi di tonnellate di cibo, e solo in Italia lo spreco alimentare è quantificabile in €15 Miliardi l'anno... €500 di sprechi al secondo!

Inoltre, "salvare" cibo già prodotto e ancora consumabile non significherebbe solo contenere gli sprechi dal punto di vista economico (e ridurre le emissioni di CO2 derivanti dalla sua produzione) - ma anche avere un occhio di riguardo per tutto il processo produttivo e per i commercianti che spesso impiegano tempo e risorse nella sua preparazione.

Cosa ti ha spinto a intraprendere questo percorso in Too Good To Go?

Mi sono semplicemente chiesto: "Quale miglior opportunità per fare concretamente del bene al pianeta portando in Italia un progetto che funziona, ha una fortissima etica e può ambire a diventare il punto di riferimento mondiale per la lotta allo spreco alimentare?".

Guardando ai prossimi anni, dove vuole arrivare Too Good To Go?

La nostra mission risponde già in parte a questa domanda: "Ispirare e dare gli strumenti a tutti per combattere gli sprechi alimentari". Questo non significa soltanto mettere in contatto i nostri partner con gli utenti per salvare delizioso cibo, ma anche educare e sensibilizzare il pubblico con iniziative didattiche, confrontarsi con la politica per trovare soluzioni virtuose in tema di sprechi e tanto altro. Too Good To Go vuole quindi arrivare ad essere un vero e proprio punto di riferimento nella lotta contro gli sprechi alimentari: un obiettivo sicuramente ambizioso, ma raggiungibile!

4. Come è possibile combattere il food waste nella vita di tutti i giorni?

Ci sono tantissimi piccoli "trucchi", più o meno noti, che possono renderci più sostenibili nel quotidiano. Cerchiamo di raccontarli con una certa regolarità proprio sul nostro blog. Alcuni esempi? Dai più semplici, come riutilizzare creativamente del cibo non consumato per altre ricette, al lucidare le scarpe con le bucce di banana, o adoperare le patate germogliate come antiruggine. Ci vuole un po' di creatività, ma di metodi ce ne sono tantissimi. Anzi, invito i nostri utenti a condividere i propri con noi sui nostri social!

Gloria Li Volsi
Marketing assistant

Unisciti al movimento dell'anti-spreco!

Comincia subito ad acquistare le tue Magic Box!
Qui il download:

App Store
Google Play