È possibile viaggiare in modo sostenibile?

Le vacanze di Pasqua si stanno avvicinando e, per molti, anche le attese (e meritate) vacanze.  Se hai la fortuna di averle già programmate e ti piacerebbe viaggiare limitando, al tempo stesso, il tuo impatto sull'ambiente, allora questo articolo fa per te!


Arrivo a destinazione

Il trasporto è la prima cosa a cui bisogna pensare quando si vuole viaggiare in modo sostenibile. Viaggiare in treno o in autobus ha un impatto notevolmente inferiore sull'ambiente rispetto a prendere un volo aereo! Questo rappresenta infatti una delle cause maggiori delle emissioni di gas serra. In media, un volo europeo emette fino a +20 volte grammi di CO2 per chilometro rispetto al treno. Pertanto, ogni volta che voliamo, aumentiamo notevolmente il nostro impatto sull'ambiente. Fortunatamente, esistono alcune vie alternative che ci aiutano a migliorare questa situazione:

  1. Evita di volare quando puoi. Un treno, un autobus o anche una macchina, se completi, sono più sostenibili di un aereo. Usa le app per condividere un viaggio in auto o in treno e utilizza i siti come Omio (ex goeuro), Trainline o LOCO2 renderanno il tuo viaggio più sostenibile ed economico.
  2. Compensa le tue emissioni di carbonio. Sappi che, se devi prendere un volo aereo, potrai pagare un piccolo supplemento "emissione di carbonio" per compensare le emissioni di CO2 del tuo volo. Dovrai solamente connetterti al sito goodplanet.org e calcolare in pochi clic la somma corrispondente alla tua "impronta di carbonio". Le somme ricavate sono inseguito investite nei numerosi progetti che tendono a privilegiare le energie rinnovabili, lo sviluppo sostenibile e la riduzione delle energie emettrici di gas a effetto serra. Ad esempio, io stessa ho pagato solo 50 centesimi per compensare le emissioni del mio volo di 2 ore.
  3. Prendi un volo diretto. Il decollo e l'atterraggio sono i momenti in cui viene emesso più CO2, un volo diretto ha per cui meno impatto di quelli con scalo.